Uomo Biologico

Scritto da Dott. Donato Zizi on Mercoledì, 16 Aprile 2014. on Mercoledì, 16 Aprile 2014. Postato in Dott. Donato Zizi

Il tempo che Passa

Uomo Biologico - dott. Donato Zizi

Nel nostro mondo occidentale l’uomo vive in funzione di obiettivi da raggiungere che sono sempre più articolati e complessi. La carriera, il possesso di beni di consumo che rappresentano la vetrina del proprio “status simbol”, la moda e l’abbigliamento di tendenza e così via, sono tutte mete da raggiungere che ci impegnano in maniera più o meno forte. Eppure l’uomo, considerato come animale in senso biologico, vive la sua vita sulla Terra per assolvere al suo compito essenziale, cioè la continuazione della specie, al pari della gazzella o del leone…..della volpe o della coccinella. Tutto ciò significherebbe che l’uomo deve nutrirsi, proteggersi dall’ambiente e dalle avversità allo scopo di mantenersi in forma per riprodursi. In tal senso la natura è spietata, a tal punto che quando l’uomo inizia ad aumentare l’età perde la gran parte della sua forza fisica e la donna perde la sua freschezza.

Ora, se il maschio riduce la sua prestanza fisica, al giorno d’oggi, tale diminuzione può risultare ininfluente, poiché la vita moderna non necessita più di andare a caccia per procacciarsi il cibo, e non esistono più predatori da cui difendersi che minacciano la sua sopravvivenza. Per la “femmina” il prezzo da pagare è maggiore. Quando incrementano i suoi anni la natura la toglie dal gruppo delle potenziali “riproduttrici” e, per far questo  inizia a farla decadere per renderla meno appetibile agli occhi del maschio, meno attraente  e questo micidiale evolversi biologico culmina con la menopausa che impedisce per sempre alla donna di potersi riprodurre. L’involuzione femminile si determina, per esempio, con la perdita di alcuni costituenti del derma come lo jaluran o le fibre collagene che portano alla formazione di rughe ad evoluzione progressiva. Tutto ciò significa che, per la donna biologica, la bellezza è intimamente correlata con la sua capacità di mettere al mondo dei figli, a sua volta correlata con la gioventù e con la forza fisica Questa è una legge tanto semplice quanto violenta che ha come obiettivo quello di spingere tutti gli esseri viventi di perpetuare la propria specie. Per quanto apparentemente giusta ed ordinata tale regola della natura si dimostra, al giorno d’oggi, desueta ed inopportuna.

La bellezza non è finalisticamente indirizzata solo verso la riproduzione. Oggi una donna sente la necessità di sentirsi bella prima di tutto per sé stessa. Se la donna sta bene nel suo corpo ha migliori stimoli, nel lavoro, nei rapporti sociali, acquista fiducia in sé stessa e risulta socialmente più predisposta verso la vita. L’acido jaluronico ovvero lo jaluran prodotto da noi stessi, può essere restituito lì dove la sua produzione endogena risulta essersi ridotta. In tal modo il fatidico FILLER è una “restituzio ad integrum”, cioè una riparazione a un danno naturale.

I  medici estetici con la capacità di opporsi al destino naturale !!!!!

About the Author

Dott. Donato Zizi

Dott. Donato Zizi

Inviami una foto del "tuo problema" per un  PARERE PROVVISORIO

Se avete dubbi, curiosità e domande sulla Chirurgia Estetica, Medicina Estetica e su tutti gli altrio settori dell'estetica, potete scrivermi su blog "QUESTIONI DI PEELING". Per un consulto personale inviatemi una email, sarò lieto di rispondervi al più presto.

A presto ... dott. Donato Zizi

Comments (0)

Leave a comment

You are commenting as guest. Optional login below.

  • Dott. Donato Zizi
  • Dott..ssa Marianna Tornese